sabato 5 febbraio 2011

Lilliputtanata

I fantastici viaggi di Gulliver
Trama: Roversi e Syusy Bladi, due mostri da ODIARE per i viaggi che hanno fatto gratis, doppiano scelleratamente il Re e la Regina. Capita la finezza? Viaggi/viaggi... Il resto del film è peggio.

Un film minuscolo.

5 commenti:

  1. Ma nooo povero Jack.. non me lo aspettavo un filmaccio così da lui

    RispondiElimina
  2. la cosa peggiore non sono gli attori imbarazzanti, sono gli attori imbarazzati. un film macroscopicamente di merda. sì peccato per black che cmq aveva anche tentato una svolta seria che poteva portarlo lontano (king kong) e invece niente, fa solo "jack black". e poi che schifo i film pagati da uno sponsor e ogni tre per due ti propinano scene con lo sponsor (in questo caso guitar hero)...'na merda gigante.

    RispondiElimina
  3. Si è un film scarso, però è fatto per i regazzini de oggi...noi ai nostri tempi avevamo "Big" o "Mrs Doubtfire", alla fine è un film che lascia il tempo che trova, ma non lo condannerei...
    Questa sarà pure merda hollywoodiana...ma vogliamo parlare dell'industria cinematografica italiana?

    L'hai voluta tu!

    http://www.youtube.com/watch?v=gCAJ9yCiDzA

    Nun te regge de vede tutto il film!

    RispondiElimina
  4. no aspe'.. "per i ragazzini" di oggi ci sta pure la Pixar eh!! non confondiamo!!! è come far leggere ai proprio figli Geronimo Stilton o Le WInx, c'è una differenza abissale. Anche (anzi direi specialmente) le cose per bambini sono proprio il campo di battaglia tra la qualità e lo schifo. Non è che perché è "per bambini" allora posso sopportare un film dove un gigante per spengere un incedio ci piscia sopra beccando in piano la gente... è una cosa insopportabile. In più mi fai due esempi che levate: BIG è un GRANDISSIMO film (uno dei remake 100 volte migliori di Renato Pozzetto, per quanto anche quello aveva il suo fascino) e Mrs. Doubtfire regge il confronto, Robin Williams ai massimi e storia (semplicistica quanto vuoi) ma giocata alla grande. Qui parliamo di un film che si divide tra lo schifo e l'imbarazzante.
    Per l'industria (INDUSTRIA?!?!?) cinematografica italiana su consiglio del mio avvocato preferisco non rispondere ;)

    RispondiElimina
  5. Il tuo avvocato08 feb 2011, 00:53:00

    Rispondi, rispondi...

    RispondiElimina