lunedì 18 dicembre 2017

LE PRECENSIONI • S2E15

TAAATTTTAAAAATAAAA!!! [John Williams approved.] 
ma anche PARAPPAPPAAARAPA!!! [Scatman approved.] 
Dopo il clamoroso live, LE PRECENSIONI tornano nella galassia nel salotto di casa, direttamente sul Divanum Falcor! LEIABAMA e CHEWIEBROCCOLI fanno CORTINA – CONEY ISLAND 5 minuti… “Alboreto is nothing!” e poi via nell’iperspazio a suon di laser, lightsaber e contributi PAZZESCHI di tanti STAR WARS FAN
La cover jedi è di ARIANNA FLOREAN!
CHE LE PRECENSIONI SIANO CON VOI!
BUON ASCOLTO!

In questo episodio:

martedì 12 dicembre 2017

LE PRECENSIONI • S2E14

LE PRECENSIONI TORNANO DAL VIVO! 
Il 14esimo episodio (pieno di gente che c'ha solo il triangolino in testa, minipony dalla dubbia nomenclatura, mamme bastarde e figli che infatti cambiano cognome) è stato registrato LIVE! lo scorso 2 DICEMBRE 2017 all'ALCAZAR di ROMA, in occasione dell'evento LA DOLCE VITA organizzato da ROMA ID e CHICKENBROCCOLI! 
Ospite speciale: la famosa gag dello sciroppo! 
La settantissima cover criminale è di FRAN DE MARTINO! 
BUON ASCOLTO!

E c'è anche il video:

In questo episodio i film del 7 dicembre 2017:

lunedì 11 dicembre 2017

Futuro tepossino

Amici! Venite nel futuro! Si chiama INSTAGRAM ed è bellissimo. Siamo già in tanti lì e mancate solo voi! Potete venire e dire tutto il tempo "sì ma col sito almeno c'erano i link!"
Ecco qualche recensione che forse vi siete persi, voi stolti che non siete ancora venuti nel futuro:
ANTEPRIMA • JUSTICE LEAGUE 🌳 Broccolo! Sono implacabile? Forse lo sono perché da piccinopicciò leggevo più volentieri i #DC che i #Marvel (quindi ero della DC?!), forse perché la sensazione di 'casiiiiino' che si respira in tutta questa operazione della Lega della Giustizia proprio non mi va giù, forse perché è la ENNE volta che il cattivone di turno è un COGLIONE fatto in CGI (un CGIONE quindi) che per tutto il tempo urla 'DISTRUGGERÒ IL MONDO' e poi muore alla prima schicchera (aka Doomsday di #BvS aka Ares di #WW), ma insomma questo JL proprio non passa il controllo qualità. Si vede tanto la mano di #JoshWhedon (un bene per quando i personaggi tentano di dire qualcosa invece di menare e per i tempi comici) ma la regia è pure stile #zacksnyder (ed è un bene per qualche ispirato combattimento corpo a corpo di #galgadot ), purtroppo non sempre bene+bene=benissimo. È tutto troppo spezzetato per dimostrare di avere una sua spina dorsale e poi, dopo decine di #cinecomics , non ci basta più vedere cattivi che cercano energia illimitata sotto forma di cubi per distruggere una Terra che in fondo non gli ha mai rotto il cazzo, del tipo che sono solo bulletti che da piccoli distruggevano il formicaio. Possibile che il Joker non ti abbia insegnato nulla, in quanto a villain memorabili, con motivazioni veramente cattive e menti veramente diaboliche? Classifica della Lega con locandine fiche copiate a @sirmitchell 1. Wonder Woman perché Gal Gadot ❤️ 2. Aquaman perché #jasonmomoa è in pallissima! Fico e addirittura con sfumature inattese! In più surfa, letteralmente, una dei cattivi. 3. Flash perché #ezramiller dopo una serie di personaggi perturbanti si rivela un comic relief spassosissimo. 4. Batman perché anche se messo in disparte è sempre meglio di Val Kilmer. 5. Superman perché quello dopo è troppo più scrauso. 6. Cyborg perché ma che cos'è?! Un coltellino svizzero 10HP tutto cromato?! Penoso. Ci sono delle guest ma non ve le dico, il verde è un colore che mi piace. Purtroppo la Marvel è ancora lontana mille miglia. Ah! Ci ho beccato il regalo: t-shirt e shopper con una J e una L. La lega dei famosi? Jude Law, Justine Long, John Lennon, Jared Leto e J Lo? Po esse.
Un post condiviso da Chicken Broccoli (@chickenbroccolicinema) in data:

ANTEPRIMA • LA SIGNORA DELLO ZOO DI VARSAVIA 🌳 Broccolo Come dice qualcuno (forse però ero io): ogni film che aggiunge un pezzo al grande puzzle cinematografico dedicato all'Olocausto vale la pena di essere girato. Già, ma visto? Direi che in questo caso siamo dalle parti del 'nì'. Non che sia un bruttissimo film, ma la sensazione di deja-vu è talmente forte che ti chiedi se non sia stato fatto con gli spezzoni scartati da altri film 'olocaustici'. La storia - ovviamente vera- è quella di una coppia che ha salvato centinaia di ebrei dal ghetto facendoli passare dalle gabbie dei leoni... 🤔 Comunque viva queste persone sempre eh. #jessicachastain massacrata dal doppiaggio italiano, fa delle scenette comiche con un cammello. Allora non era meglio La signora delle cammelle? Ah, c'è anche 'quello che fa sempre il nazista', #danielbrühl , che al prossimo che fa lo arrestano per apologia. Non ho ben capito chi era il fratello del padre? Chi era lo zio di Varsavia? #lasignoradellozoodivarsavia @jessicachastain #holocaust #film #cinema #movie #review #nazis
Un post condiviso da Chicken Broccoli (@chickenbroccolicinema) in data:

JUNGLE 🌳Broccolo! Weeeelcome to the jungle Harry! In questo film @daniel_radcliffe continua a seguire il suo sentiero di film strani (Horns, Swiss Army Man, Imperium), e secondo ma fa bene. Hermione fa i soldi con la Disney, Ron non fa niente, lui almeno tenta qualcosa di diverso. Questa volta si perde nella foresta amazzonica (è già il terzo quest'anno, chissà se si sono incontrati con Charlie Humman e Matthew McConaughey) e sono dolori. Tratto da una storia vera, di quelle di sopravvivenza assurda, il tizio si perse nella jungla nera e ne uscì fuori per miracolo (o per magia? Non me la racconti giusta, Harry, con tutti quei bastoncini). Purtroppo crescono broccoli nella foresta perché perdono 40 minuti di film per arrivare al clou, e quando finalmente Harry rimane solo, le uniche idee cinematografiche vengono dritte dritte da 127 ore (visioni, delusioni, esplosioni). La scena della salvezza è veramente brutta. Io ancora piango per quella di Alive. Per me comunque è un film più impossibile della serie Potter: più facile che io faccia magie che me ne vada nella jungla, mi perdo pure ai giardinetti. Invece il tizio vero dopo questa disavventura non si è comprato una casa in città, ma è andato a vivere nella foresta! Troppi morsi di formiche rosse fanno male, è evidente! #jungle #giungla #danielredcliffe #film #cinema #review #chickenbroccoli #harrypotter #yossighinsberg
Un post condiviso da Chicken Broccoli (@chickenbroccolicinema) in data:

COME TI AMMAZZO IL BODYGUARD 🌳 Broccolo! Ma perché un film deve essere PALESEMENTE realizzato per far pagare il mutuo a #samueljackson , la vacanza a #ryanreynolds , gli alimenti a #garyoldman , il botox a #salmahayek ? No perché qui siamo dalle parti del film inutile, conscio e pure un po' fiero di esserlo. Mi sento preso per il culo. Insomma c'è differenza tra l'intrattenimento senza pensieri e non avere pensieri per l'intrattenimento. Samuel poi, con il numero di 'motherfucker' che dice in 90 minuti ci potrebbe riempire il sacco di Babbo Natale. Mentre Reynolds ha deciso di diventate il 'bono/simpatico' di Hollywood, non riesce bene in nessuno dei due personaggi. Scene d'azione anni 90, città europee colonizzate a caso (gira un video di un incidente ad Amsterdam in cui una macchina cade nel canale. Era questo film.) e una vaga (e vana) speranza di dargli un seguito. Meno male che pora Whitney non ha visto la locandina, meno male. #cometiammazzoilbodyguard #thehitmansbodyguard #action #movie #film #review #recensione #èdomenica #devoandarearegistrareleprecensioni
Un post condiviso da Chicken Broccoli (@chickenbroccolicinema) in data:

AUGURI PER LA TUA MORTE 🌳 Broccolo! Il fatto che un horror costato due lire e con attori sconosciuti faccia più soldi di un blockbuster col regista fico e attori famosi non mi sconvolge più di tanto. Un film come Get Out (sempre @blumhouse ) si merita ogni penny. Il fatto che #auguriperlatuamorte abbia battuto Blade Runner al botteghino si avvicina al crimine contro l'umanità. L'idea è quella di #ricominciodacapo (che i bavosi credendosi simpatici citano pure, come se poi fosse stata usata poche volte, negli ultimi anni, da Source Code a Edge of Tomorrow) ma sfruttata in un teenhorror dallo svolgimento dall'imbecillità imbarazzante. In pretica tipa (odiosa) viene uccisa da killer con maschera creepy, ma ogni volta si risveglia (lo so, sembra #primadidomani ) fino a diventare buona e scoprire l'assassina/o. La domanda è: Lo fai stupido perché pensi che i teenager siano stupidi? O i teenager sono stupidi perché fai questi film di merda? Eh? Chi ride adesso eh? Non sei più tanto sicuro di te, Mr. Blum! Come? Non mi senti per il rumore dei contasoldi? Ah. Io vorrei che tutti quelli coinvolti in questo film ripetessero ad libitum il giorno in cui si sono visti il film per intero. Io invece vorrei ripetere mercoledì di due settimane fa. #horror #blumhouseofhorrors #film #cinema #movie #review #happydeathday #jessicarothe @jessica_rothe #broccolo #cinema #slasher #groundhogday
Un post condiviso da Chicken Broccoli (@chickenbroccolicinema) in data:

AMERICAN ASSASSIN 🐔 Chicken Una volta fattoci il callo che a Hollywood sono alla disperata ricerca del nuovo Jason Bourne (hanno provato a usare addirittura Jason Bourne come nuovo Jason Bourne, ma non ci sono riusciti), si possono suddividere i tentativi in 'falliti' e 'falliti miseramente'. Ad esempio questo AA fallisce nella scelta del protagonista: davvero pensi che #dylanobrian, un fruscellino idolo delle teen-agers, possa avere la stazza e la caratura di Bourne? Ma andiamo, si vede lontano un miglio che non farebbe paura a un paguro (pauro, quindi). Tipo che fa un combattimento con @scottadkins76 e VINCE e giù tutti a ridere. Però intorno gli funziona tutto bene: #michaelkeaton è (ri)diventato una certezza, la capa badass della CIA fa il suo, il cattivo di #taylorkitsch si ruba la scena. Anche lo sfoggio di effetti speciali (brutti e inutili) nel finale te la fa pigliare bene, soprattutto perché MA QUANDO MAI UNA FLOTTA DI PORTAEREI AMERICANE è passata davanti a Fiumicino! Sì perché una delle tappe dello spy-tour è #roma ed è subito van di Stranamore quando per arrivare al Corviale passano dal #colosseo CERTO è proprio dietro l'angolo! Però mi ha divertito, ogni tanto ci vuole. Mo non ne facciamo una serie però eh. #americanassassin #spy #cinema #review #recensione #film #movie #sanaalathan
Un post condiviso da Chicken Broccoli (@chickenbroccolicinema) in data:

JIM & ANDY: The Great Beyond 🐔 Chicken! È un documentario sulla lavorazione del bellissimo Man on the Moon di Milos Forman (quello per cui #jimcarrey ) meritava un oscar, anzi almeno tre, mentre capisci che Jim non è è MAI uscito dal personaggio "Andy", per TUTTO il tempo, ma proprio mai mai mai mai, una sorta di metodo Stanislavskij spinto all'ennesima potenza, ben oltre ingrassare per il ruolo o tingersi i capelli. Jim era Andy e Andy era Jim, e intorno tutti andavano fuori di testa (- Jim questa scena falla diversa... - Jim chi? Jim non c'é? Anzi sono giorni che non presenta, io sono Andy) Che siano arrivati a fine riprese sa di miracoloso. Certo, rimane l'indulgenza che un'operazione del genere si porta dietro - vogliamo approfondire di Carrey che sostiene serio serio di parlare telepaticamente con Andy? Non approfondiamo va'... - ma un dietro le quinte così vale assolutamente ogni minuto. Diventa indispendabile per capire meglio l'opera d'arte e il lavoro dell'attore. Mi fucilate se dico che Kaufman non mi faceva rideBLAM! Invece che Carrey sia uno dei più grandi attori (non solo comici) viventi è diventato scontato sottolinearlo. Un documentario su tutta quella storia della fidanzata, quando? Un bel prodotto targato @netflixit #jimandandy #andykaufman #netflix #review #documentary #film #filmlovers #cinema #rem #manonthemoon #courtneylove
Un post condiviso da Chicken Broccoli (@chickenbroccolicinema) in data:

GEOSTORM 🌳 Broccolo! Quando riesci a prevedere con esatezza millimetrica OGNI singola battuta di un film che non hai mai visto prima le possibilità sono due: o tu sei un fottuto genio o chi l'ha scritto è un patetico deficiente. A parte la conclamata evidenza della prima opzione, in questo caso siamo dalle parti della seconda. Geostorm è un catastrofico con tutti i soliti elementi (padre eroe, figlia in attesa, fratello stronzo, fidanzata badass, presidente forzuto, spia della CIA, cagnetto che si salva... che poi stando alla quantità di cani che si salvano nei catastrofici c'è da avere paura: apoCANlisse!, città che vanno giù come castelli di carta in un tornado) ma, nonostante io sia sempre ben predisposto di fronte all'incredulità della sospensione (macchine che 'volano' su asfalto incandescente come nulla, e via che si va), questa volta la noia la fa da padrona. La noia e la domanda 'ma possibile che a fare il cattivo che si svela alla fine scegli Ed Harris?! Ma che sei cretino!?' #geraldbutler non è più lo spartano de 'na vorta, gli effetti speciali sono un rimasuglio di San Andreas quello con #therock , il fatto che le uniche macchine che si salvano dai disastri siano quelle elettriche la dice lunga sulla lobby delle macchine elettriche! Macchine elettriche!!11! Ma forse è proprio il metodo 'disaster movie' che ha fatto il suo tempo. Aridatece Armageddon, lì la meteora, qui il meteo. Previsioni? Piovono broccoli. #geostorm #disastermovie #jimsturgess #andygarcia #movie #review #recensione #edharris #canechesisalvaallafine #electriccar #meteo
Un post condiviso da Chicken Broccoli (@chickenbroccolicinema) in data:

ASSASSINIO SULL'ORIENT EXPRESS 🐔 Chicken! Quindici su un treno, uno diventa cadavere, tutti gli altri sono sospettati: spetta ai baffoni di Hercules Poirot ricordarsi di vidimare il biglietto prima di entrare in carrozza. Non mi ha certo aiutato aver visto qualcosa come 15 volte (ti amavo, @emanuelafolliero_official ) il Capolavoro originale anni 70, perché di fronte a quello, questa nuova trasposizione impallidisce, soprattutto nella mancanza di tragicità di alcuni personaggi, (Penelope Cruz e Willem Defoe invisibili, tipo), che poi strano a dirsi ché @kenneth_branagh con le tragedie ci va a braccetto. Però, nonostante manchi lo spessore del film che si fa ricordare, nulla stona davvero mentre lo guardi. Sarà che il treno di per sé è sempre un set favoloso (dal Darjeeling a Snowpiercer, da 30 secondi dalla fine a Source Code, da L'altro uomo a quello zombi per Busan), e io un viaggetto sull'Orient Express me lo farei volentieri, con mascherina per i baffi ma non nel ruolo del morto. Ecco, c'era l'occasione di renderlo più 'aulico' che compiaciuto, ma il Poirot di Branagh si fa valere. Mi ha ricordato quella volta che ho preso un treno Bologna-Modena e mi sono addormentato e mi sono ritrovato sperduto nella brughiera nebbiosa emiliana, che paura. Spoiler: Nilo, Hercules is coming. #assassiniosullorientexpress #murderontheorientexpress #johnnydepp #penelopecruz #judidench #daisyridley #cinema #agathachristie #orientexpress #review #vecchiochedormesultreno #film #stars #train #recensione #chickenbroccoli
Un post condiviso da Chicken Broccoli (@chickenbroccolicinema) in data:

KINGSMAN - Il cerchio d’oro 🥦 Broccolo! A Roma quando dici a uno ‘oh, hai stuccato’ vuol dire che ‘sebbene riconosco un certo valore nella tua opera d’ingegno, ora hai esagerato, hai aggiunto quel troppo che stroppia, quell’arzigogolo che rovina il piglio originale che aveva saputo conquistarmi in prima battuta’. Insomma come un gelato buono ma che dopo un po’ è troppo dolce e ‘stucca’. Come un artista rococò un po’ rétro che ci dà dentro col deco, e ‘stucca’. Come io quando scrivevo rece troppo lunghe, ‘stuccavo’. Kingsman 2 stucca. Nel senso che tutti gli elementi riuscitissimi del primo (azione fumettosa, cattivi ridicoli, 007+Avengersnoisupereroiqueglialtri+cockney, gadget futuribili, Colin Firth che mena ma mantiene l’aplomb) qui sono esagerati fino a non poterne più, Firth compreso. Neanche la controparte americana (gli Statemen), bovari vs lord, dà nuova linfa a una serie che sembra già morta, anzi che ‘stucca’. La guest di #eltonjohn è più ridicola che divertente: John c’hai n’età. #juliannemoore BASTA con questi anni 50! Ma fa ridere vederla rincontrare l’amico Drugo e l’amico Single Man. #kingsman #kingsmanthegoldencircle #colinfirth #channingtatum #pedropascal #action #movie #cinema #review #recensione #film #filmlover #halleberry #matthewvaughn #taronegerton
Un post condiviso da Chicken Broccoli (@chickenbroccolicinema) in data:

Qualcuno mi ha detto "vabbé ma tanto questa delle PRECENSIONI e di Instagram è una fase no? Tornerai presto a passare i tuoi sabati e le tue domeniche seduto alla scrivania, dopo aver passato i tuo lunedì, i tuoi martedì, i tuoi mercoledì, i tuoi giovedì, i tuoi venerdì seduto alla scrivania, solo per scrivere le recensioni con le gif, no?

lunedì 4 dicembre 2017

LE PRECENSIONI • S2E13

Ah, che belli i tempi in cui dicevamo SMETTO QUANDO VOGLIO! 
E invece eccoci 32 puntate dopo ancora qui, sempre più febbricitanti, sempre più virulenti! Preparatevi per un pieno di tosse, aspirine e tachipirine, ALABAMA sta in formissima, CHICKENPROPOLI invece... tra investigatori coi baffoni, bestie natalizie (ma non c'è il cappone chissà perché) e sette sorelle settimanali, una puntata all'insegna della febbre! 
La cover pillolosa è di DANIELE TOFI MORGANTI
SUPEROSPITE la grande ROBERTA TORRE, regista di Riccardo va all'inferno! 
BUON ASCOLTO! 

In questo episodio:
 
 
 
 

giovedì 30 novembre 2017

Pausa rINSTorante


INSTAGRAM. CHICKENBROCCOLI. VA COSÌ.
6 DAYS 🌳 Broccolo! Storia vera Anni 80 di terroristi asserragliati in un'ambasciata nel bel mezzo di Londra. Loro chiedevano liberazione carcerati, la Teacher gli lanciò contro un gruppo di soldati superaddestrati. L'unico rischio? Che morivano tutti. Con un tema esplosivo (!) come quello del terrorismo sembrerebbe impossibile sbagliare film (a meno che non ci siano di mezzo Bruce Willis o Gerald Butler), invece questa produzione @netflix sbaglia proprio tutto: pathos per come finisce la vicenda? Zero. Ansia sudata degli ostaggi? Zero. Violenza ma anche umanità dei terroristi? Zero. Patriottismo ma 'sono ragazzi' dei soldati? Zero. Giorni che passano in un crescendo di tensione? Uno. Giornalismo innovativo? X. Bastava poco per renderlo meglio del disastro che è.@non aiutano #markstrong né #jamiebell #netflix rinnova il trend di fare dilm svogliati e brutti, io medito di non rinnovare l'abbonamento. Intanto mi rivedo Munich. Che filmone Munich. #6days #terrorismmovies #movie #cinema #review #recensione #chickenbroccoli
Un post condiviso da Chicken Broccoli (@chickenbroccolicinema) in data:

STRANGER THINGS 2 🌳 Broccolo! Quanto mi piace dire "ve l'avevo detto!". No, perché, io "ve l'avevo detto" che una volta sgonfiata la fotta per gli Anni 80 che ci aveva buttato un sacco di fumo negli occhi lo scorso anno, ci sarebbe rimasto pochino. Infatti eccoci a fare i conti con tutti i problemi che martoriavano il secondo strato della serie, quello in profondità (il primo è appunto l'involucro superfichissimo che definirei "madò sembra di vedè i gunis!"). I personaggi tutti già ingabbiati nei loro ruoli: il poro Will vittima sacrificale, Undi spaventata 🎶ma se si arrabbia allora sono guaaai🎶, lo sdentato foriero di imbecillità a tratti insopportabile (ma io dico cazzo ti tieni in casa il demopuppy? È ovvio che finisce a schifio!) e poi la pora Winona in overacting totale, sempre alle prese con l'arredamento alternativo di casa! Buchi di sceneggiatura che se li attraversi stai nel upsidedown pure tu, nessuna scena veramente memorabile (fateci caso, a quanta poca fanfiction sta uscendo, questo la dice lunga), e poi fatemi dire che quei democani sanno tanto di Resident Evil: puoi fare un cattivo meno cattivo di quello prima? No, non puoi. Sulla settima puntata calo un velo pietoso, anche se sembra che di ST non si possa proprio parlar male; ho letto un articolo che titolava "Il settimo episodio di ST è un disastro, ma va benissimo così". EVVABBÉ, allora uno fa una roba di merda ma "va benissimo così", OOOKEY! Ammetto di aver amato il pacioccoso @seanastin , lui sì che ha vissuto avventure degne di questo nome (sai no, Willy l'orbo quella volta... l'anello quell'altra...) Insomma dai, amiamo tutti ST perché se non lo ami lo 'stranger' sei tu, ma non venitemi a gridare CAPOLAVORO perché no. Citazioni di quest'anno: Ghostbuster, L'esorcista, Voglia di vincere, Ragazzi perduti. Ditemene altre nei commenti (smuoviamo sto Insta va!) Ovviamente comprate il poster sullo shop di CB, quello è dieci volte più bello! #netflix #strangerthings #strangerthings2 #eleven #winonaryder #demogorgon #demodog #upsidedown #chickenbroccoli #review #milliebobbybrown #tvseries #recensione #cinema
Un post condiviso da Chicken Broccoli (@chickenbroccolicinema) in data:

SIAMO SERIAL GAME OF THRONES • S7 🐔 Chicken! Finalmente l'inverno è arrivato, ma quello del nostro scontento. Dopo una bella (quando non bellissima) sesta stagione che mi aveva fatto ricredere sul declino inesorabile di GoT (a furia di ammazzare tutti era diventato più un So cosa hai fatto a Westeros last summer che altro), rieccoci con vecchi e nuovi problemi che affligono la serie: le distanze sono più relative di quelle di Suburra (forse non è un fantasy ma uno sci-fi e usano dei wormhole per spostarsi?); pippardone che ormai non sanno più neanche loro@cosa dicono; virata imbecille verso The Walking Congelati Dead; #jonsnow e #khaleesi due cani maledetti, ora anche in calore (scioglieranno loro il ghiaccio sui parabrezza dei walkers, non il fuoco di drago); una battaglia che vorrebbe essere Bastardi 2 ma non ci si avvicina né per motivazioni né per realizzazione; interazioni ormai sempre più tirate via (Anche i Lannister piangono); pochissime tette; gli occhi vacui di Sansa e tutta una serie di cose che ora manco mi ricordo più perché so' passati tre mesi e questo comunque la dice lunga visto che ho una buona memoria per le cose belle. Ciononostante gli do un Chicken perché rimane quello che in TV non esisteva prima. E poi perché la prossima stagione è l'ultima e va bene così. Aridatece Hodor, o dategli una medaglia: Medal of Hodor. #gameofthrones #tvreview #kitharington #emiliaclarke #peterdinklage #lannister #stark #tronodispade #recensione #got #cinema #dragons #walkers #winteriscoming #chickenbroccoli #tv #hbo #instatv #kingofthenorth
Un post condiviso da Chicken Broccoli (@chickenbroccolicinema) in data:

SIAMO SERIAL AMERICAN HORROR STORY • CULT 🐔 Chicken! L'andamento di #ahs è sempre stato costante nella sua totale incostanza: partenza a BOMBA (già dai teaser) per ogni stagione, poi metà puntate reggevano, l'altra metà il delirio totale fino allo sfinimento e il 'macheccazzostoguardando'. Infatti l'avevo bella che abbandonata dopo un paio di puntate di Hotel (quella con #ladygaga ) e saltato a pie' pari lo scorso anno. Riprendo il filo incuriosito dal mostro scelto: Donald Trump. Cioé ma quando l'hanno scritta? Il giorno dopo le elezioni? Come prodotto instant tanto di cappello. E, superato il fatto che scelgono ANCORA i pagliacci come personaggihorror, ci si ritrova con una stagione che al contrario di tutte le altre cresce invece di cadere nel ridicolo. #peterevans e #sarahpaulson in uno scontro all'ultimo voto (bravoni entrambi) per una storia di sette, culti, oppressione mentale e femminismo vs maschilismo (ascoltate bene l'episodio 7, c'è da credere che l'abbiano riscritto al volo per stare al passo con lo scandalo #weinstein ). Poi ci sono sempre le pazzie e i personaggi assurdi (Evans nei panni di #andywarhol e #charlesmanson ?!) e molto sangue, ma la fiducia è riconquistata. Clamorose come sempre le locandine. #americanhorrorstory #cult #serialkiller #tvseries #horror #review #recensione #television #movies #terror #poster #ryanmurphy
Un post condiviso da Chicken Broccoli (@chickenbroccolicinema) in data:
Voi che mi dite "quando riprendi il sito?":

lunedì 27 novembre 2017

LE PRECENSIONI • S2E12


HO LA FEBBRA E STIAMO PER REGISTRARE. POI DICI L'ABNEGAZIONE.
Intanto sentitevi l'episodio
e correte sul sito tutto nuovo! LEPRECENSIONIPUNTOCOM!
IN QUESTO EPISODIO:

mercoledì 22 novembre 2017

dINSTant horizon

Ora, lo capisco bene che venire qui su ChickenBroccoli, quel SITO che dal 2009 ha scritto tipo 2500 recensioni, così, tanto per ricordarselo, possa essere diventato un po' noioso. Come dire, nessuno prende e coscientemente va in un parcheggio a guardare le macchine per poi tornarsene a casa. Perché, lo ammetto, in effetti sta andando un po' così: ci parcheggio le PRECENSIONI (OH! ABBIAMO APERTO IL SITO!
È il futuro baby! È l'internet!
E poi vi metto - come d'altronde sto per fare - le INSTArecensioni, che mi divertono molto, e quindi gioite con me perché "recensisci e il mondo recensirà con te, fai un INSTAGRAM e il mondo dirà "era meglio il sito".
Ecco un po' di film itaGliani INSTArecensiti:
Una bella coppia di film itaGliani per iniziare la giornata (non chiedetemi perché sono sveglio alle 5 di sabatEVAbBENE VAdO A LUCCA oK! Los...ver che non sono altro.) Due filmetti che già dalle intenzioni non pretendono di essere capolavori, ma mentre uno stupisce, l'altro intristisce. LASCIATI ANDARE 🐔 Chicken! Non gli davo due euro, ne vale almeno il doppio. #toniservillo (bravone e per una volta con una vis comica pazzesca) è uno psichiatra appesantito dalla vita e dalla professione (quando dice "un paziente guarito è un cliente perso" ho capito perché uso CB come psicologo invece di andare in terapia). Ah è pure tirchio (la cosa peggio che puoi essere). Per rimettersi in forma prende una personal trainer (io voglio la personal trailer) ispanica=caliente e sbarassina olè, tale #veronicaechegui La coppia funziona e senti che ti arrivo a dire, quasi coppia dell'anno. Di contorno il solito #lucamarinelli scocciato e #carlasignoris sempre una grande. C'è pure dell'umorismo ebraico che non guasta. Ma è 'làsciati' o 'lasciàti'... o 'lasciatì'? Era meglio 'lasciatica andare' #lasciatiandare #personaltrainer QUESTIONE DI KARMA 🌳 Broccolo KARMO?! Non ce sto no karmo! Fa schifo al cazzo e come ti permetti di relegare #eliogermano a un ruolo finto 'albertone/christiandesica' (romano traffichino sempre in fuga dai debitori che manco Er Pomata). Dall'altra parte un #fabiodeluigi mai così spento. Alchimia tra i due: zero. Storia: meno mille. Sceneggiatura: manco all'inferno l'accetterebbero come supplizio, sarebbe troppo pure lì. Non li fate i film se non vi va di farli! #commediaitaliana #film #recensioni #emojisceme #chickenbroccoli #italianmovies
Un post condiviso da Chicken Broccoli (@chickenbroccolicinema) in data:
ANTEPRIMA Addio fottuti musi verdi 🐔 Chicken Se facciamo che questo è il primo capitolo della Trilogia del Babà - versione partenopea della Trilogia del Cornetto dei sodali Wright/Pegg/Frost - allora va benissimo. I @_the_jackal vanno al cinema e lo fanno nel migliore modo che potevano: non fanno una sequela di gag prese di patta dai loro video più famosi (si faceva facile facile con protagonisti due Gay Ingenui figli di Vrenzole colpiti dagli Effetti di Gomorra sulla gente), ma mettono in piedi una vera e propria sci-fi comedy con la pummarol'n gopp'. Poi va bene, c'è troppa Guida galattica per autostoppisti e alcuni ingranaggi dell'astronave non teletrasportano a dovere, ma ragazzi, stiamo parlando di una sci-fi comedy italiana che ha benissimo presente come si fanno i film all'estero e anche quando li saccheggia un po' non si fa odiare (oh. So sempre napoletani eh). Se non volete bene a #AFMV siete pazzi! O vecchi. @ciropriello gigioneggia ma la vera spina dorsale del film è il clamoroso @balsamo_fabio che fa finta di essere la spalla ma in realtà detta tutti i tempi e regge pure le scene più 'strunz'. Ma quanto mi è piaciuto il logo dell'astronave tutto a cerchi!!!❤️ Un film di quelli che non puoi dire 'in Itaglia non facciamo mai film così'. Altrimenti te lo meriti, il nuovo film di Moccia. #addiofottutimusiverdi #thejackal #scifi #comedy #commediaallavenusiana #recensione #film #cinema #movie #napoli #spazio #fantascienza
Un post condiviso da Chicken Broccoli (@chickenbroccolicinema) in data:
Un altro bis di filmastri itaGliani. POVERI MA RICCHI 🌳 Broccolo! Famiglia brutta ma buona vince mille milioni, diventano ricchi, rimangono coatti. In attesa del sequel (sarcasmo ON) ho visto il cinepanettone dello scorso anno e vabbé, anche con tutta la voglia di una patina più 'commedia all'italiana' e meno 'a Iside! Effammenapompa!', proprio non ci si riesce. Che poi a me De Sica piace, e la Ocone piace, e persino Brignano (sarcasmo OFF), ma la pochezza di scrittura (cioé davvero me stai addì che funziona ancora la scenetta di lui diviso tra due situazioni che corre di qua e dillà come quella volta Pippo Franco al derby Roma-Lazio?) e le scivolate triviali (quelle parolacce che proprio le crasse risate) lo parcheggiano nella bacheca da cui tanto vuole scappare: er cinepanettone. #christiandesica #supplì #enricobrignano #poverimaricchi #commedia IL PERMESSO 🌳 Broccolo! 4 tizi escono dal carcere, ne rientrerà soltanto uno! Ecco lo vorremmo sapere tutti: chi te l'ha dato il permesso di fare sta roba, Claudio? Io t'ho sempre considerato uno bravo, anche ai tempi di Amarsi un po', figuriamoci, e da quando fai il romano truce con quella faccia da avanzo di galera sei perfetto, profondo, un grande. Altro che Cesaroni. Ma questo film è una sorta di spin-off di Suburra; ci sei te, c'è Spadino... e non lo so! Allora chiamalo Suburra 2! Eh! @lucaargentero in versione Fight Club un po' paura la fa. Il resto non decolla. Sono 4 personaggi in cerca di ardore. Sai che dovevi fare Cla'? Un film su Il permesso... dall'ufficio! Quello sì che una roba criminale! #lucaargentero #ilpermesso @valebelle #valentinabellè @giacomo.ferrara #giacomoferrara #cinema #cinemaitaliano
Un post condiviso da Chicken Broccoli (@chickenbroccolicinema) in data:
Continuiamo con le coppie di quegli scoppiati degli itaGliani. FORTUNATA 🌳 Broccolo! Gli attori sono tutti abbastanza in palla (#jasminetrinca e @alessandro.borghi su tutti) e alla fine anche se fai di tutto per resistere, 'ste storie di poracci di periferie coi cuori grandi come le tragedie che gli succedono ti prendono. È il passo 'pasolinato' che #sergiocastellitto e moglie scelgono di usare che spinge il pedale del neorealismo tragico senza riuscire mai a scartavetrare davvero il cuore dello spettatore, che non è grande come quelli di prima. Ma Castellitto & Co., mi chiedo, li frequentano davvero quei luoghi, quelle periferie, quei baracci, quei coatti? No perché se da una parte Pasolini (intellettuale benestante) l'amava e alla fine ci è pure morto sotto a quella disperata periferia, quelle della coppia sembrano storie scritte in salotti bene col piglio di chi dice 'e qui fai che lui è bipolare, frocio e pure drogato, che alla gente gli piace 'sta roba'. Se mi va un documentario sugli squali preferisco vedere quello fatto sa uno che c'ha nuotato insieme, piuttosto che averli visti in un acquario. Oh! Ma Accorsi se ruba i soldi alla fine?! RISP È IMP! #fortunata #stefanoaccorsi #periferia #roma #cinema #recensione I PEGGIORI 🌳 Broccolo! Qui invece si respira l'aria da 'inseguiamo Jeeg Robot e vediamo che succede'. Purtroppo il fiatone arriva troppo presto, quasi subito. La regia si salva ma non c'é il piglio, non c'è la crescita, e soprattutto non c'è un villain degno. Fosse passato in TV avremmo detto 'evvabbéddai'. #biagioizzo che fa il serio forse vale tutto il film. Forse. #ipeggiori #supereroi #napoli #commedia #linoguanciale
Un post condiviso da Chicken Broccoli (@chickenbroccolicinema) in data:

Correte su INSTAGRAM! ORA! PRESTO! Vi aspetto lì molto felice: