lunedì 14 agosto 2017

• CB PROFESSIONE SUMMER 2017 •

Quando fai una cosa per OTTO anni. Tutti i giorni. Può succedere che un giorno ti svegli, ti giri, guardi quella cosa, e...
Ok. Forse non proprio così, ma neanche i salti di gioia. Quello slancio necessario. Quella bella gloria mattutina che si è già alzata prima di te (!). Niente di tutto ciò.
Al suo posto ti senti strano, perché di solito ti svegliavi e che ci do che ci do che ci do, subito a scrivere le recensioni già di primissima mattina (sempre a pensa' male voi eh). 
Invece ora, sempre più, c'è qualcosa che ti fa alzare un po' con la mosceria, un'ossimoro già alle 7.24. Sì magari hai visto questo o quel film e ti viene un po' di cazzimma di scriverne, ma poi succedono altre cose e anche oggi si recensisce domani.
Sono andato a rileggere il post di saluti estivi dello scorso anno e (mannaggia a questa cosa che scrivi nero su bianco e poi quello rimane lì a imperitura memoria per i posteri che non puoi neanche dire 
e insomma SCRIVEVO LE STESSE COSE. 
Spossatezza? Senso di inappetenza? Disturbi del sonno? Voglia di prendere un kalashnikov o ballare come Barishnikov? O fare le due cose insieme?
Celo. Celo. Celo. Non manca nulla. Forse sono solo un rompicoglioni io, po' esse. Non credo proprio visto che sono perfetto in ogni mio atomo, ma po' anche esse.
Fatto sta che sempre di più mi guardavo allo specchio e invece di così (proprio stessa mise eh):
era più una roba così:
Lo specchio ovviamente è CB e il riflesso dentro sono le recensioni. 
Che ci avete fatto caso che hanno sempre la stessa struttura (titolo. locandina. trama. io che inizio parlando di altro. poi un po' della storia. poi un po' degli attori se sono tanti meglio che fa minutaggio. poi conclusioni. poi due poster tanto per ma manco la fatica di mettere i nomi. battuta finale. fatto. ciao. che fatica.) e che sono sempre piene di gif che distraggono dal discorso principale che infatti non si chiude mai e soprattutto QUEI CAZZO DI LINK che mi scordo di mettere tipo come ho fatto qui, qui e qui. 
Insomma vanno un po' col pilota automatico no? 
Non l'avevate notato? E ALLORA VEDI CHE TORNI AL DISCORSO MIO?! NON STATE ATTENTI!
Vabbé comunque sta di fatto che CB, nonostante i lamenti, è andato avanti anche questo OTTAVO anno. OTTO anni, OTTO! Capite che OTTO anni so' tanti, che se lo metti de sbieco è come dire infinito
mica come il TRE che lo metti di sbieco e
Comunque CB, tutti i giorni, è una roba presente, -issima, nella mia vita. Mi ha fatto litigare e fare pace, prendere, lasciare, farmi stare bene, farmi incazzare, ridere, piangere (no questo mai mi sa), rimorchiare, vedere foto di tette, e soprattutto - arriva la parte romanticona - fare delle cose bellissime, per me e (spero... Ma che spero, lo so.) anche per gli altri. 
Nell'ultimo anno solare ho prodotto (per due mostre, Treviso ed Empoli, un best of del 2016, un quasi premio oscar e la nuova collaborazione con una rivista di cinema) qualcosa come 36 poster + 2 coloring book + 4 carte da pacco serial TV x quasi 100 artisti. No dico. Guarda che belli tutti di seguito: 
Trovatemi qualcuno che riesce a fare tutto questo! Qualcuno in grado scegliere e portare  a termine qualcosa di tanto incredibile. Qualcuno che mette insieme tutti questi artisti... E NON LI PAGA!!!
No, a parte tutto per chiarire, ogni guadagno è 50/50. Amici artisti giusto ADESSO sto facendo i conti entro settembre vi mando i 13 euro per uno via PayPal. Voi mi raccomando state lì tutto agosto con il conto aperto davanti a refreshare la pagina vedete che arrivano
E voi lettori invece CORRETE a comprarli ORA sul CHICKEN BROCCOLI SHOP (altra bella cosa che ho solo aspettato anni per farla e già compie circa un anno adesso). FESTEGGIAMO! SVUOTIAMO IL NEGOZIO VIRTUALE! AIUTIAMO GLI ARTISTI A PAGARE LE BOLLETTE!
E insomma, tornano a noi (cioè io e CB, non io e voi) se è vero come è vero che dopo 8 anni anche loro si sono stufati uno dell'altra
Ma chi aveva lasciato chi? E con quali figli? Hanno fatto la divisione dei beni tipo anche i  97 figli?
...allora è vero che anche le belle cose a lungo andare, se le fai tutti tutti tutti ma proprio tutti i giorni, diventano... parte del contesto. 
Pensavate che dicevo brutte eh? 
AH! STOLTI STORTI! CHICKENBROCCOLI BRUTTO?! MA QUANDO MAI?! ChickenBroccoli è la cosa migliore capitata al web dalla diffusione del porno 
e dei gattini! Dei gattini che photobombano i porno amatoriali ve ne ho mai parlato?
LOL definitivo per sempre.
Un contesto che continua a piacerti ma che vorresti vedere rinnovato, sempre. Come quando vuoi rinnovare casa e sposti i mobili. Poi tanto so gli stessi de prima e quindi dopo un mese da capo a 12. Insomma, ti annoi. E allora fai altro.
Ora. Avrete notato che i mesi di giugno e luglio ho scritto poco (perché maggio gioca) e CB era diventato un mortorio (cioè ce c'erano solo i post coi morti). Lo avete notato? Stando a quanto scrivete direi di sì:
Ovviamente lo dite in forma anonima. Su Sarahah. Me viemmelo addì in faccia se hai il coraggio no! A proposito se volete avete tutta l'estate per mandarmi messaggi anonimi. 
SCRIVETEMI anonimi! 
Non vedo l'ora che aprano la cosa anche alle foto. Tette a tutto spiano*. Quel che sarahaha sarahah.
Certo, "poco" in uno standard che va da "OGNI GIORNO" a "quando posso" ha un significato ben preciso. Roba che davvero forse vi ho abituati male. Otto anni. Un post al giorno. Manco un monaco amanuense. 
Forse dovrei aprire un Patreon e mettere ogni recensione a un euro. Berrei il caffé (Uno. Uno soltato, che non ve conosco, quando c'è da tirare fuori gli sghei...) più gustoso di sempre.  Ovviamente non lo farò, CB rimarrà gratis per sempre (come Facebook, ma senza i miliardi, solo la coglionaggine).
La situazione era bruttina: una cosa che era nata col dito medio alzato rispetto ad ogni "scadenza", "devo farlo", "deve venire bene", "deve essere una cosa interessantissima", "deve venire meglio", è diventato proprio "scadenza", "devo farlo", "deve venire bene", "deve essere una cosa interessantissima", "deve venire meglio" = se non faccio una recensione oggi mi sento in colpa.
Ne ho parlato con un mio amico e quando lui mi ha chiesto "mha in cholpa chon schi?" con mezzo involtino primavera in bocca mi sono proprio detto E APPUNTO! MA CHE NE SO!? 
Sì sì, i lettori e tutto quanto, ma diciamoci la verità, con la soglia di attenzione che anche io una volta mi sono messo a rileggere un mio tweet e al 100esimo carattere già mi ero rotto i coglioni, chi vuoi che le legga TUTTE le recensioni, ma andiamo.
Insomma per contrastare questa cosa di svegliarsi e non avere più il morning glory di scrittura (!) ho pensato semplicemente di... non scrivere. Pazzesco. La verità è che avevo voglia di novità. E le novità erano 
• essere pagato per farlo
• fare qualcosa di nuovo.
Quindi usare tutte le proprie energie per farsi pagare per fare una cosa che fai già da OTTO anni o inventare una cosa nuova da fare in più sempre gratis?
Sono nate LE PRECENSIONI.
PRECENSIONI che mi divertono da matti, PRECENSIONI che mi hanno fatto capire che l'industria cinema ha davvero qualcosa che non va nel profondo (possono uscire una media di 12 film a settimana? Come fanno certi film ad arrivare anche solo in una sala? Come funzionano i microfoni professionali?). PRECENSIONI che mi hanno fatto convincere altri venti fessi artisti a fare cover bellissime! PRECENSIONI CHE RIPRENDERANNO A PASSO SPINTO DAL 7 SETTEMBRE!
Ecco, tutta questa premessa (e meno male che non m'annava più de scrive) serviva per spiegare a quei tre che si sono lamentati (pochi ma cagacazzi come nessun'altro) che i due mesi di stop (che poi ma stop de che? Un programma tipo radio settimanale è un impegno che supera pure la cura del proprio figlio primogenito! Almeno quello a un certo punto sul vasino ci va da solo. LE PRECENSIONI NON SI CAGANO DA SOLE BELLI MIEI! E studia e registra e litiga con Alabama e monta e carica eùnno eddùe) sono stati solo il bozzolo dove è nata una cosa nuova, bella, che ha ridato la carica (una carica diversa) a una cosa che forse poteva spegnersi (CB? Io? La mia macchina? Chissà).
Insomma ero sempre lì, pronto, anche se silente, come il terribile predatore che sta per ghermire la vittima e tende i muscoli allo spasmo prima di sferrare l'attacco mortale con selvaggia spietatezza

E poi comunque almeno le offese ce le dividiamo a mezzi con Alabama. 

Però smettetela di mandare foto di piselli che poi non faccio in tempo a inoltrarle che già mi avete rovinato la giornata.
Risentiamole TUTTE vi va? A me sì. Le so a memoria alcune puntate. 
Clicca sull'immagine e prepara le trombe di falloppio. Cioè preparati a perderle.










Ora, per dire LE PRECENSIONI non sono IL futuro di CB, ma sono di certo UN futuro, che forse sarà meno scritto solo perché, ammettiamolo, se la scrittura (soprattutto di un sito CAMP, come lo definirono.. ma che vor dì? Da campeggio? Camp cavall? Boh) dovrebbe venire dal profondo, quando poi inizia a diventare tipo "oddio mo devo scrive mmm quanto nommevà", "mha allorha schi t'oho faffà! (disse sempre quel mio amico con tre ravioli di carne alla griglia in bocca). 
E quindi Me lo faffà che da settembre, anarchia per anarchia - e mo' è inutile che andate a piagne su Sarahah - CB verrà aggiornato quando lo dico io, come lo dico io! 
Ricordate SEMPRE il primissimo post di CB, per troppo tempo il dictat "PER CHI AMA ODIARE IL CINEMA" è passato inosservato.
Insomma io ve l'ho detto e ve lo ripeto: CB c'è! C'èB! Ma la scommessa sarà ritrovare tutta la voglia di fare e scrivere le cazzate senza pensare che dall'altra parte ci sia davvero qualcuno, che era poi quello il senso e lo scopo (!) primario di CB, quando, OTTO ANNI FA nacque in una serata di fine agosto. Quindi sticazzi di chiudere i discorsi e di dirvi che film vedere st'estate. CB torna menefreghista e ciao. Vedetevi quello che vi pare. Ciao.




























Non dai scherzo. Lo sapete che io dico una cosa e faccio l'altra. Adesso vi dico i campioni d'estate, che non sono dei cartamodelli di costumi (mammagari i costumi fossero di carta, cioè i bikini intendo), ma sono i film che si sono distinti in questi primi 8 (OTTO! CAPITE! OTTO! COSPIRAZIONI BROCCOLESCHE!) mesi e sicuro qualcuno finisce nei poster (lo cancello perché vorrei fare qualcosa di diverso dai poster. Idee? Io ne ho sette milioni. Tanto alla fine farò i poster.) di fine anno
Pensa se al mare incontri gli alieni che non hanno 
neanche la prima elementare di ARRIVAL.
Dopo partitella di calcetto sulla spiaggia con bombe a mano!

Poi si va tutti a Nisida you and me INDIVISIBILI.
Pare vero.
Forse meglio prendersi un ghiacciolo direttamente 
dall'artico come farebbe Vin Diesel in FF8.
Oppure andare a trovare i genitori della tua bella
nella casa di campagna. Spera di non esserti abbronzato troppo. SCAPPA!
Nel caso tu stia pensando a un'estate all'insegna
di diete vegetariane, ecco, insomma, RAW.
E comunque fattela 'na risata ogni tanto. Facile, basta
che non vedi MANCHESTER BY THE SEA.
Serie TV ne abbiamo? Considerato che sono morte sì, tre, tutt'e tre leggerine. Niente di impegnativo/pesante/davvero sconvolgente:
Giovanni è SNEAKY PETE
Dory è a capo di un SEARCH PARTY
NETFLIX hungry drew barrymore santa clarita diet eat your heart out
E Drew è Morta (grazie alla SANTA CLARITA DIET).
(Ah. Mancherebbero perché anteprimati: La tartaruga rossa, 
Victoria, Logan e Shin Godzilla. Evvabbéddai.)
Questo è quello che di meglio ho visto finora. Insomma diciamocelo inter nos che non ci sente nessuno. Sto 2017 fa abbastanza cagare, so far.
Poi? Devo fare altro prima di andare in vacanza? Mi pare di no. Allora io ora vado una settimana in Puglia per la prima volta in vita mia in questa casa con vista mare e mi metto lì in alto tipo cecchino
e il primo che viene e mi dice "DAI CB! MOLLA QUEL COMPUTER! ANDIAMO A BALLARE LA PIZZIC
Ah. Una cosa riguardo alle circa 25 anteprime che ho visto negli ultimi mesi ma di cui non ho scritto perché ne avevamo appena detto peste e corna su... LE PRECENSIONI. ASCOLTATELE! Le ho divise per lettere dell'alfabeto (dice che è una cosa che facevano prima nei vecchi archivi a faldoni A/N, O/Z... pensa che fessi) e ne scriverò mentre sono in vacanza, dove - ATTENZIONE - non avrò l'internet! 
E quindi sì, sto andando in vacanza nel 1987.
Ah. Ah. Ah.
Faceva ridere? Ecco, sappiate che non fa ridere per nulla perché nell'estate del 2017 esiste questa cosa qui (e si spiega la copertina):
Esiste davvero capite. Prendi e decidi davvero di andare in vacanza a Cala Corvino coi 120 chili in più di Jerry Calà

con Gegia e la sua canzone sulla mamma:

...che probabilmente è la cosa più devastante del mondo. Cioè proprio ci sta la Bomba Atomica, il surriscaldamento globale, l'ISIS, la canzone di Gegia sulla mamma...
Ah e poi con quello sardo che come si chiamava? E via che si va.
Quasi che ci andrei sai, sono aperte le prenotazioni. Perché comunque voglio foraggiare questo revival. Ché se la cosa ha successo allora potrebbe essere che a settembre possiamo andare a scuola con Chicco Lazzaretti e Sharon Zampetti. E a Natale a sciare con Arturo Marchetti so' er padre de Mario 'na sera de queste se famo un tresette tra matusa se divertimo.
Io ve lo dico. Questa cosa del revival anni Ottanta imperante (anche Spilbi ci si è messo... e io non vedo l'ora che esce...)

ci sta rovinando la cosa più bella che abbiamo: gli anni Ottanta.
Che poi a me Professione Vacanze mi piaceva pure un botto. Anzi me lo rivedo proprio  

e prenoto.
Detto questo, ci vediamo, leggiamo, sentiamo, presto. Anche troppo. E buona estate

*Comunque la cosa delle foto di tette è successa davvero una volta. Dal nulla, bum, tette sulla mail. Poi adesso lei si è sposata e ha un figlio (non mio, manco l'ho mai incontrata). Io invece qui a scrivere cose lunghissime piene di gif. Gratis. Poi dici che guardi l'orizzonte e ti poni delle domande.
*Certo rileggendo questo post è tutto come se fossi sul banco degli imputati a difendermi da chissàcché. Però dai, vedete, faccio il gradasso ma vi voglio anche leggermente bene, se prendo così sul serio le vostre rimostranze. Però da settembre parliamo solo di progetti futuri e non del fatto che "oh non scrivi ma perché" che mi fate sentire una certa qual pressione che mi ha snervato. Il prossimo che me lo ripete fa la fine di quello della pizzicBLAM!