giovedì 2 settembre 2010

Riscossione Puzzette

Puzzole alla riscossa

Trama: Procioni, ghiri, nottole, puzzole, procioni, opossum, scoiattoli, ermellini, moscardini, topi, ratti, marmotte, quercini, istrici, nutrie... tutti a rodersi per la panza di Bernard Fraser

Allora. Che io raccolga dall'immondizia, spinga play, veda e scriva di Puzzole alla riscossa dovrebbe farvi più o meno capire lo stato brado dei miei neuroni. Ma tant'è...
Ci sono film smaccatamente prodotti per bambini che non si interessano minimamente di mantenere quello che l'evoluzione del genere umano ha fatto tanto per farci mantenere: si chiama decoro. Partendo dal presupposto che anche quelli Pixar sono film per bambini (con tutte le eccezioni del caso), non è detto che perché sono bambini allora sono tutti deficienti. è vero magari di appassionano di cose un pò bruttine (che vanno dalle Winx a Ondino), non capiscono la battuta colta o la citazione. Di Ratatouille ridono del topo ciccione e non di Ego, ma, dio mio, sono bambini, il loro cervello è così libero da tutto, perché riempirlo di scene come questa:
video
Sì. mi ci sono messo a fare il rallenty perché Bernard Fraser, ma cosa gli è successo? Ora, premesso che la sua carriera è come quella di quel giocatore americano coi capelli rossi quando venne in Italia, ridicola, ha avuto anche lui un paio di sprazzi interessanti (quando fece il gay in quel film con ian mckellen)... però qui raggiunge veramente un limite. sia di panza che di bruttezza film. Roba da rimpiangere gli ultimi film di Eddie Murphy, quelli per famiglie.
Il film tratttonsi di manager spietato che per fare carriera è pronto a distruggere una foresta con animali annessi. Figlio e moglie sono contro (però come gli piace avere la casa con piscina..prima..).. e quindi ecco che tutti gli animali fatti in computer graphic (ma realizzati talmente male che se li facevo io con il commodor64 erano più realistici, giuro, dà fastidio vederli) si mettono a fargli la guerra, umanizzandosi (con una scena di un procione che si mette su un sasso e tutti gli altri davanti e lui gli "parla" e gli esce un fumetto con la faccia di Mel Gibson in Braveheart..per dirvi il livello. Roba che invece di ridere più o meno la mia faccia è stata questa:
Insomma. ti chiedi davvero perché fanno film del genere. Almeno quando Rodriguez fa i film per bambini li rispetta. Questo potrebbe essere un film giusto da far vedere ai lobotomizzati di un CIM, ma anche loro forse non riderebbero.
Poi, guardando tra le pieghe di questo film ecco l'illuminazione. Ecco cosa succede, ecco gli "adulti". Questo film non è per mandarlo al cinema, o per fare cassetta, no, questo film è per scaricare le tasse. Le società lo mettono sotto "spese varie" o "promozione" ed ecco che noi, poverini, non ci accorgiamo che stiamo solo vedendo una lunga pubblicità. Di cosa?
Di macchine...
...di libri...
...di succo di pomodoro...
...di latte...
...di computer Apple e...
...di telefoni Apple.

E allora gli adulti fanno schifo. A proposito di bambini. Vi ricordate quando vi ho messo il video di Fraser ciccione che corre. L'ho fatto io con After Effect, prima volta che lo usavo. E lo sapete come ho fatto, seguendo questo tutorial:
Fatto da un bambino. Che oltra a farmi sentire un vecchio mentre pensavo: "Madonna 'ste nuove generazioni so' proprio cresciute pane e computer", mi ha ispirato. Grazie.

Gli animali? Gli animali che fanno cose cretinette che piacciono a me sono SOLO questi:


Il fatto che io sia riuscito a scrivere così tanto di un film come Puzzole alla riscossa, dovrebbe farvi capire da dove vi scrivo. Sì, dal reparto lobotomizzati di un CIM.

Nessun commento:

Posta un commento