mercoledì 12 aprile 2017

CB ANTEPRIMA • Furios8

Fast & Furious 8
Trama: Incredulità delle sospensioni

Il mondo sta andando nella direzione sbagliata, e ci sta andando a tutta velocità. 
Ha preso un gigantesco senso unico contromano. Lo ha fatto su una macchina senza freni, azionando il NOS, bendato, chiuso nel bagagliaio, e prima di farlo si è cecato gli occhi con dei punteruoli e ha urlato "chemmefrega io tiro dritto quarsiasi cosa mortaccimiaaaa".
Dico tutto questo dopo aver visto l'anteprima di Fast & Furious 8 e lo dico per dei motivi che NULLA c'entrano col film (che come avete visto è un Chicken, e poi spiegheremo pure perché).
Tutta la sparata apocalittica è colpa loro:
video
Quelli che avete visto ospiti speciali dell'anteprima sono i Dark Polo Gang, e sì, avete sentito bene, ha detto proprio "adesso la dua droia mi gonosce bbene" nonché "lei vole i mihei figli in faggia".
Questi quattro attrezzi (come definirli...) sono un gruppo "rap" romano (mi sa che non si chiama più rap). Erano lì e ci hanno "deliziato" con i loro borselli, i loro pantaloni strettissimi, le loro rime che in confronto Fedez è Dante Alighieri, il loro swag (si dice così?) e i loro fan (altrettanto attrezzi) che hanno riempito la sala di urla scimmiesche durante la performance (come definirla..) per poi ANDARE VIA. MANCO IL FILM SI SONO VISTI! Cioè io dal 2009 faccio CB solo per le anteprime e questi se ne vanno. 
Insomma questa anteprima era di quelle considerate speciali, quelle che meritavano un'attenzione in più e addirittura una scenografia, quella peraltro riuscita:

Mi chiedo davvero dove vivano, cosa facciano, come si sentono i Dark Polo Gang. Cosa gli passa per la testa? Quando posano coi mitra finti a Villa Ada (una villa di Roma dove probabilmente c'erano vecchietti che se li guardavano credendo fosse arrivato carnevale). 

Dite che tutto questo blaterale e non capire i DPG segna definitivamente il mio ingresso nella terza età? Nel gap generazionale tanto temuto? Già l'ho vissuto con gli YouTubers (a proposito, c'erano tutti quelli di Casa Surace, che fanno ridere mezza volta ogni dieci, e per TUTTO il tempo si sono messi a ballare - durante il film eh - a uso e consumo di... di chi? CI SONO LE LUCI SPENTE! Io li vedevo perchè stavano a due file da me... stavano lavorando? Il loro lavoro era ballare durante un film? Per fare i simpatici?) e ora sono destinato a non capire neanche questo pseudo-rap? 
Chiuderei il discorso con un sonoro Bah. E me ne tornerei a guardare i cantieri.
Ma prima ode ode ode a Fast & Furious 8, anche detto F8. Me ne F8 dei rapper brutti se ho un film così gasato. Un film che non si può neanche più riassumere. 
Avrebbe senso stare qui a dire cosa succede? La trama? Chi vince, chi perde, chi tradisce, chi muore, chi resuscita (no, non Paul... quello è l'angelo che guarda dall'alto e benedice la Famiglia), chi è più figo, chi meno, chi mena (questo è facile: tutti.), chi fa la comparsata che diverte, chi è la cattiva stoccafissa più topa degli ultimi anni (almeno fino all'arrivo di Cate Blanchett in Thor Ragnarok)? 

Non avrebbe alcun senso, perché F&F ormai è una grande serie i cui episodi sono un po' tutti uguali, i cui cattivi fanno sempre la figura di quelli di Dragon Ball che prima sono stronzi e il film dopo diventano buoni, in cui la famiglia si allarga si allarga come i muscoli di Te Rock tutti di plastica e di metano.
La vera gara di F&F è quella di riuscire a fare delle scene sempre più esagerate. E se nel 5 c'era il caveau tascinato per la città, nel 6 c'era l'inseguimento dell'aereo, nel 7 c'erano le macchine paracadutate, in questo un sommergibile spara siluri alle macchine


e The Rock esce e ne cambia la traiettoria con le mani. 
E altre cose assurde tipo queste:

AH. Anche questa è assurda da vedere:

E va benissimo così.
Qual è il grande merito della serie pilotata da Vin Diesel? Quello di aver sublimato il concetto stesso di cinema action, di aver bandito come fosse davvero un crimine la credibilità. L'universo in cui si muovono Vin e soci è esattamente come quello dei supereroi (anzi ancora più incredibile) o le fiabe. Ecco! Sono proprio fiabe! O meglio - come dicevo un F&F fa - sono miti greci. Muscoli, azioni eroiche, battute sagaci, aiuti divini (la tecnologia).
A proposito. Fatemi uno spin-off sui fratelli Shaw. VI PREGO! Eddaieddaieddai. Che Jason Stazzam in questa serie ritrova lo spirito che ce l'ha fatto amare tanto (senza dimenticare che dobbiamo proprio a lui il nome ChickenBroccoli, lo sapete no?). Ah, ma la sapevate questa cosa di Stazzam?

F&F comunque è sopra dieci spanne dalla serie XXX, anche se è ammirevole il fatto che Vin Diesel riesca persino a copiare se stesso e a farla franca  con Vin Diesel, ah se lo sapesse Vin Diesel che Vin Diesel gli copia la serie... Non vedo l'ora che le due serie di scontrino e Vin Diesel combatta con Vin Diesel, chissà chi avrà la meglio...)
F&F è riuscito in un miracolo cinematografico che non è riuscito a tante serie action (in primi XXX, che rasenta sempre il ridicolo). Riesce a essere un film con un encefalogramma talmente piatto da farsi capire e amare anche dal più coatto dei celenterato, ammaliato dalla santa trinità muscoli&figa&motori, ma anche dal critico con la puzza sotto il naso, da quello che ha maggiore dimestichezza con concetti come regia, montaggio, produzione di un film action, ammaliato anch'esso dalla trinità action&spettacolarità&... be' sì quella mette d'accordo tutti, figa.
E ora mi sembra il caso di lasciar correre il mondo un quarto di miglio contro l'Apocalisse culturale vestita a scacchi come la bandiera che lo aspetta alla fine della corsa con questo video dei Dark Polo Gang che definire "malsano" sarebbe riduttivo (ascoltate le parole, se ci riuscite)

Che sono quel tipo di prodotto che se mi assicurassero che sono studiati a tavolino e in realtà sono quattro geni usciti dal MIT forse potrei scusare... no. non è vero. Non li scuserei comunque, perché la Bruttezza non deve mai essere una scelta consapevole.
E non fatemi il discordo del "lo sanno anche loro che sono esagerati e ovviamente sono solo pose e addirittura sono GENI perché fanno il giro completo dell'idiozia e diventano furbi" tipo questo articolo di Vice. Non puoi trovare l'oro nel gretto del fiume.
Lo ha capito persino Vin Diesel, che nonostante produca diversi film il cui fine ultimo non è certo essere ricordati nella storia del Cinema, è riuscito a costruire qualcosa che oserei definire poetica. Fatta di muscoli, motori, suoni gutturali, ma comunque volta al Bene, alla dimostrazione che i Cattivi possono diventare Buoni, che l'Amicizia e la Famiglia sono le uniche cose che contano. Proprio come le Fiabe, i Miti, le Leggende che tramandiamo ai posteri.

Nessun commento:

Posta un commento