mercoledì 5 novembre 2014

Occupai Occupay Deejay

Vi ricordate quella volta che sono andato in televisione? 
Ebbene è arrivata l'ora che vi spieghi per filo e per s(d)egno cosa diavolo è successo. Perché qui salterà qualche testa e io non voglio responsabilità quando rotolando si andrà ad incastrare sotto una telecamera bloccandone l'inquadratura sul presentatore che si scaccola!
Dunque succede che qualche tempo fa, vuole il caso, ho dato alle stampe il CHICKEN BROCCOLI MAGAZINE (chi a luglio era in coma vada a leggersi la pagina dei Grandi Successi del 2014 qui, e a SGANCIARE DIECI EURO qua), un magazine pieno di arte e parole in libertà sul cinema che piace ai Buoni e ai Cattivi, piacerà anche a voi:
Succede che i ragazzi di Occupy DeeJay, un programma per giovani, fatto da giovani, e visto da Giovanni, dai quel programma che vedi la sigla e ti prende l'epilessia, quello presentato dal tipo con gli occhi più blublublublublu... di Pol Niumam! e dalla bionda non nel senso di bionda ma nel senso proprio di bionda più bionda di Milano, dai quello che ospita catodico realtà contemporanee di creatività e coolhunting (come sapete sono molto attento al culanting), insomma mi invita da loro, nel DeeJay Chrysler, per andare a parlare del magazine. Cioè io mi candido:
e loro accolgono molto volontariamente la mia candidatura:
E quindi via! Si va a Milan Noio Volevam Savuar! Miracolo a Milano! Scopri Milano! E tutte le battute che un romano D.O.C. può fare aggiungendo cose prima del suffisso -milano.
Visito un po' le bellezze della città: i monumenti grigi, le strade grigie, i cieli grigi, le persone grigie, chissà se anche i topi sono grigi, Topo Grigio. Agevoliamo diapositiva:
A quel punto eccomi in redazione, che è a tutti gli effetti un ufficio come quello dove lavoriamo io e voi, solo che al posto dell'amministrazione c'è lo studio e al posto dei bagni ci sono i camerini con gli specchi e i truccatori dentro.
Il piccolo Broccolo, un po' emozionato, ma solo un po' ma figuratevi io la televisione me la magno a colazione pranzo e cena, in fondo è stata mia nonna, mia madre e anche altro a volte.

fa il grande passo verso il mondo dorato dei Telegatti, dei Reality Show, delle televendite e dei talent show! Una strada lastricata d'oro e di Maurizi Costanzi già asfaltata per me!
Solo che, fatte le dovute presentazioni tipo «Ehy Ciao a tutti! Sono Chicken Broccoli! Valentina che fai stasera?» il truccatore mi guarda e mi fa: «Non ci siamo, quel verde sbatte in TV. Non va bene. Devo truccarti.»
Inizia un Tira&Molla assurdo, contratti, avvocati, lotta nel fango (ha vinto Valentina nel caso ve lo chiedeste), e alla fine a vincere è la Bellezza. Decidiamo di applicare sopra la mia faccia verde, quella vera e reale che voi tutti conoscete e di cui vi siete innamorate/i, una riproduzione in silicone a forma di viso facciale connotato sulla base di tratti somatici

Scegliamo di generare, pezzetto di plastilina dopo pezzetto di plastilina, pelo della barba dopo pelo di barba, un'exquisite faccia mix perfetto di questi 2 modelli di riferimento qui:
Missione compiuta! Sembrava impossibile!
Il risultato, dopo 4 ore di trucco - di cui 3 minuti effettivi, le restanti 3 ore e 57 a guardare allo specchio cotanto capolavoro - ci soddisfa entrambi: abbiamo evidentemente creato una nuova Icona televisiva. Costantino, Daniele, Gabibbo, emoji tutte... fatevi da parte. Arriva Chicken Broccoli!
Io, dal vanto mio, al truccatore cito Annarella: "Lasciamo tutte le rughe, ci ho messo una vita a farmele venire". A quel punto si va in onda. 
E allo scadere del countdown degno di Apollo (A pollo!) 13 sono su tutti gli schermi in 16:9 del mondo. 

Esatto! Tutti quanti i 16 nonni che vedono ancora la televisione mi stanno guardando! Sono emozionato, ma per fortuna il silicone mi protegge.
Volete sapere com'è andata? Saltate tutti i momenti in cui compro una vocale, risolvo il rebus nascosto dal memory, faccio l'imitazione di Gigi Sabani che imita Corrado che imita Mike, grido 100! 100! 100! e correte a minuto 15 di questo video qui (attenti alla sigla, sempre per quella cosa dell'epilessia) e godetevi la voce flautata, gli sguardi persi nel vuoto, il delirio di onnipotenza, il manifesto spaesamento dei presentatori («Ma ci potevate avvertire che era un tipo, come si dice in tv per il politically correct, "diversamente intelligente"...») e gli stiracchiamenti nei momenti in cui pensavo di non essere in onda:

Allora? Ho detto tutto? L'ho detta la cosa del flusso creativo? Noi broccoli in quei giorni, col flusso creativo copioso, facciamo magazine! 
Per gli haters che scrivono quei commenti, so benissimo chi sei, eri seduto alla terza scrivania da destra vicino al muro sotto la foto di Albertino e l'inusuale fratello fatta nel 1996 che dovete mettere in tutte le stanze tipo foto del presidente della repubblica nelle scuole... se vedemo fori.
Bene. 
Dopo aver fatto i dovuti ringraziamenti alla redazione (soprattutto a quella ragazza coi capelli corti corti, dai proprio tu, dai, ci siamo capiti, sì proprio tu), agli autori che mi dispiace tanto che non passeranno un Natale felice 
perché so che sono stati chiamati subito subito ai piani alti dal Gran Cap Lup Man Linus per reiterata follia nell'invitarmi e addirittura microfonarmi («Avevo capito che era una puntata dedicata al circo!!! AL CIRCO, CARL!!!») e ai due presentatori che mi dispiace avergli soffiato le inquadrature ma dài ragazzi ammettiamolo, la maschera era venuta talmente bella che... dicevo, ora fate una bella cosa: acquistate il magazine online, sennò che le facciamo a fare queste cose?! Solo per essere miniaturizzati ed essere messi dentro scatole sottilette nere?

Ora dormo. Sono due giorni che per conciliare l'arrivo del sonno conto le pegorer (dai che ti è andata bene in quanto a battuta sul cognome, che non oso immaginare che Odissea devono essere state le scuole medie.)
Ciao Milano! Ciao Occupy! Ciao Linus, dove corri? Vieni qui che ti volevo parlare di un progetto di programma di cinema, si chiama Broccolay DeeJay, ci sono io che do consigli di seduzione di VJ bionde! Un successo già scritto.
Dove devo firmare?

5 commenti:

  1. Che carino C&B tutto emozionato ^_^ !

    RispondiElimina
  2. sei troppo il migliore :D

    RispondiElimina
  3. era un animatrone come quelli di Disneyland.

    RispondiElimina
  4. Ti ho visto in diretta e ho i capelli corti corti, quindi mi prendo i ringraziamenti :)

    Sil

    RispondiElimina