lunedì 13 dicembre 2010

Amorgasmore

Shortbus
Trama: Fottere. Scopare. Leccare. Baciare. Carezzare. Amare.

Lo avete chiesto. Lo avete avuto. (Che oltre a essere quello che usualmente dico alle mie groupie, è anche la ragione di questo post. In effetti il primo post "su richiesta" di C&B). Cos'è Shortbus? In pratica è un film con la stessa esplicita pornografia di un porno e la stessa sulfurea romanticità di una commedia d'amore. Un mix azzardato e al tempo stesso riuscito. Un mix che riesce quando vedi le scene di sesso e non ti arrapi e quando vedi le scene romantiche e sai che tanto tutti pensano solo a scopare. La parte porno è porno: pompini, ditalini, penetrazioni, gay etero lesbo tutto pemmepo'essebisessualetrisessuale pentasessuale so solo che da quel punto di vista. Le parti romantiche sono un po' verbose e forse banalotte (ma insomma, amore = verbosità = banalità e questo è). Ok, a dirla tutta, sono anche io che non sopporto molto i film off off off, sia che parlino d'amore (tipo chessò Me and You and Everyone We Know) nè che parlino di sesso sessuale. Shortbus fa il suo lavoro (che è un lavoro un po' tra il tergisperma di clerksiana memoria e scrivere frasi come "amore significa non doversi mai dire... mettimelo nel culo mi dispiace").
Comunque, pompini, sesso al cinema, utilizzi alternativi del burro e cazzi vari. Forse, e dico forse, questo film "sfutta" anche un po' troppo il suo "impudico" mostrare, cioè a volte sembra che bussi alla porta, chessò, di una vecchina perbenista e con la linguaccia di fuori e il dito medio alzato urli: "YEEE! PATATA RANCIDA!!! GUARDA!!! A NOI CI PIACE SCOPARE!!! PERO CI AMIAMO PURE!!! TIEEE!!!". Cioè non è che la vecchina stava rompendo a qualcuno, stava per i fatti suoi a vedersi la sua telenovela. Insomma una questione di "sincerità". Già che mi scrivi "il film più esplicito mai visto" io so già che tu sei partito con l'idea di fare il "film più esplicità mai visto". Oppure è il direttore marketing che era il figlio della vecchina? Poi ok, il film è romantico e piacevole. Però dai, anche una bella scopata senza amore non è poi così male. Anche su un autobus. Il 69.
Ah sì, quello che all'inizio si fa un pompino. Be' a parte il fatto che non mi scalfisce minimamente perché pure George Clooney se li fa:
E poi proprio oggi, nella puntata di Misfist, Nathan ci viene in aiuto dicendo la sua, che riassume sostanzialmente il pensiero di ogni uomo a questo proposito:
video
Che poi se non sbaglio proprio in Clerks il morto del funerale era morto porvando a spompinarsi, sbaglio? Evviva sempre e comunque le donne coi baffi, Frida Kahlo style:
Visto questo poster?Uguale a quello di Dream Home
(Eros e thanatos, su C&B). Che poi anche la pop-music ci è arrivata ai corpi appiccicati Society style:
Riassumendo: Scopare. Scopare. Scopare in ogni dove. Poi se ti scappa un «tiamo», evvabbédai.

7 commenti:

  1. Figata la recensione su richiesta!!! Grazie tante!!!
    Ora a chi lo devo intestare il vaglia?

    RispondiElimina
  2. ;) non vi ci abituate! non è che ora arrivate con i western o i cinepanettoni! già quest'anno ho visto un film di pieraccioni ancora ne sto pagando le conseguenze...

    RispondiElimina
  3. Guarda che i western sono un genere tutto da riscoprire...Ora Sergio Leone a parte, ce ne sono alcuni veramente belli!
    :-D

    RispondiElimina
  4. ho in canna quello di takeshi miike, sukijaki, ma non mi decido mai a vederlo.

    RispondiElimina
  5. Qui in mezzo agli altri la mia rece di Sukiyaki.
    Mah.

    http://sweethomealabama.ilcannocchiale.it/2007/11/10/il_giorno_del_giudizio.html

    RispondiElimina
  6. a si...certo però..adesso..tanto per farti passare il natale in crisi... ilcannocchiale no?... cioè molto colorato...alla fine manco male...ma il coso della fnac?? però insomma... ;)

    RispondiElimina
  7. ma in che senso?? Il cannocchiale fa schifo, per quello sono passata a wordpress... 6 anni di post però restano lì. (nel 2004 non esisteva wordpress).

    RispondiElimina