martedì 6 agosto 2013

C&B SUMMER PREVIEW - KICK ASS 2

E riecco come promesso ieri a parlare del secondo seguito in uscita tra pochi giorni. 
Di nuovo un film da fumetti, di nuovo un manipolo di eroi improbabili, ma questa volta l'esatto opposto di ieri, lì i vecchi, qui i giovani, anche troppo. Proprio come per RED ho rivisto il primo (sempre per quella cosa di arrivare di fronte al seguito e non farmi fregare con qualche inside joke che poi non capisco tipo che a minuto 78 del 2 ci sta un'allusione velata a una cosa che succede a minuto 34 dell'1, sono cose importanti, se le perdi non sei un vero sfigato fan.
Questa volta ricordo bene l'ottima impressione che mi fece il primo Kick Ass, un film che come da titolo, "spacca i culi", li spacca perché è divertente, pazzesco, con l'ideona (vestire dei totali deficienti da supereroi, che incredibile non sia venuta prima) e che ha dato il la ad una tale sequela di altri film sul genere "da nessun potere non deriva nessuna responsabilità" che mezzo bastava
Impressione pienamente confermata alla seconda visione: Kick Ass è meglio degli altri (tipo questo, questo e questo e sono sicuro anche di questo che non ho visto) perché la presa per il culo intrinseca ad uno che si mette una muta da sub verde e pensa di poter prendere a pizze dei criminali del Bronx alti due metri viene superata dalla dose di violenza massiccia del film, come si dice in questi casi (erroneamente peraltro) "fumettosa"
i morti male del film sono uno peggio dell'altro, scotennati, esplosi, schiacciati, cotti al microonde, bruciati vivi. Ecco, morti talmente male che pare un horror. E poi pesonaggi pazzeschi.
Hit Girl è un personaggio talmente esagerato che la ami senza se e essenza ma
stesso dicasi per la mono(manco bi-)dimensionalità dei cattivi, poveri mentecatti al soldo di un cattivone - l'adorabilissimo e purtroppo morto e quindi impossibile vederlo nel 2, che si sa che chi muore nei fumetti non risorge. mai. - Mark Strong) totalmente spietato, totalmente scemo, e infatti il figlio è uguale perché la mela non cade mai troppo lontano dall'albero (quanto mi piace tirare fuori vecchi detti da nonno).
In Kick Ass funziona quello che negli altri film di "uomini senza poteri in calzamaglia" non funziona o stanca: non c'è il sentimentalismo di Defendor, non c'è l'esaltazione psicotica di Super, non c'è la pessima recitazione di Griff The Invisible (e neanche il patetico di Superheroes o di Kevin Spaccim in una produzione cinese): in Kick Ass in effetti tutti questi elementi ci sono (Kick è sentimentale, Hit Girl è pazza, Nic Cage recita male di solito, Red Mist è patetico... manca solo Kavim Spaccim) e quindi rimane a mia memoria - ora confermata - il film più completo sulla questione "sono uno sfigato senza poteri che pensa di poter diventare un supereroe e guarda un po' ci riesco". 
L'idea di "eroe puro" è quella che affascina sempre, uno pronto a rialzarsi sempre sempre sempre nonostante il il setto nasale frantumato e le ginocchia piegate a suon di bastonate. Roba che io se mi arriva una mail che minaccia di lasciarmi davanti alla porta di casa un saccheto pieno di cacca di cane già mi spavento e non esco per tre giorni.
Voi invece uscite, uscite il 15 agosto, che esce il numero due; è un po' come quando esce il tuo fumetto preferito e vai a comprarlo perché sai che esce quel giorno e tu lo vuoi proprio quel giorno e sei pronto a superare mari, monti e caldo tropicale pur di leggerlo proprio quel giorno e questo fa di te uno sfigato un eroe puro. 
Che promette, ebbene sì, fuoco e fiamme. Intanto i protagonisti sono cresicuti e nell'arco di questi ultimi anni ce li siamo ritrovati spesso e volentieri in giro per film, ed entrambi sono diventati due bei tomi. Lei da così
a fashion victim così
Lui da così
da così con la sua MOGLIE toporagno con cui SCOPA (e voi no! ragazze!) e la mette incinta ogni sei mesi
Lui da così
a.. vabbé...
E poi c'è una cosa che mi spinge fortissimo a volere i biglietti gratis vedere questo film. Sua Maestà Jim Carrey forse in una parte che gli si addice. 
Ultimamente sta facendo meno cazzate, il Jim; tranne ovviamente quando versa lacrime per Emma Stone
Chissà com'è finita.
Ecco il trailer
Ed ecco quella cosa di nuovo di "adotta un personaggio" (ragazzi, che ne dite se ne parliamo di questa cosa di adotta un personaggio? Non potremo una volta fare che ne so "disegna un personaggio", Ecco ecco, sarebbe stato fico fare un template con un uomo sai tipo uomo vitruviamo che avremmo dovuto colorare e inventare il nome e le armi e insomma creare un supereroe cazzone così ci farebbe piacere essere nel caso (ovviamente l'avrei chiamato Captain Broccolo e sarebbe stato fichiss...
Eh?

Ah.
C&B snocciola consigli di comunicazione non richiesta, fottendosi i biglietti gratis, succede su C&B ad agosto col cervello della stessa materia di cui sono fatte le chewingum sull'asfalto a 100°
Vabbè comunque io addotto ovviamente Hit Girl. Perché oh, ma l'avete vista che fa?

E poi a cascata il sito, il twitter e il facebook, come siamo social madonna mia. Se pensi che nel primo kick ass ancora si parlava di MySpace...
Comunque gli altri character li metto lo stesso perché sì.
[clicca]
DLIN DLON!
Evviva! Sono i biglietti! Sono arrivati! Oh, ma come mai sono in questa busta di carta maleodorante? Che strano gadget. Plop.

3 commenti:

  1. Malediciamo la moglie, Giada sono con te.
    Comunque io non vedo l'ora di gustarmi questo film, Kick-Ass per me fu una rivelazione.

    RispondiElimina
  2. Ah! Questo post m'era sfuggito!! (????)
    Non l'ho ancora visto ne so se l'andrò a vedere...ci sto pensando...Ma ho dei dubbi...Ho amato molto il primo film nonostante avesse un finale assai diverso dal fumetto che è e resta un pugno cinicissimo allo stomaco (è persino più cattivo delle prime de-strutturazioni del super eroe di vent'anni fa)
    Apparentemente il secondo riprende dal finale (positivo) del primo... No, non mi piace, non mi convince. La storia in origine partiva dal presupposto che per quanto tu sia NERD ed appassionato e col costume ganzo, una coltellata o un auto che ti viene addosso fanno tanto ma tanto male! Non solo, possono addirittura ammazzarti e tu non ti rialzi in piedi semplicemente stringendo i denti. Il primo film invece finisce col mettere in positivo, che si, anche se la macchina ti ha mandato all'ospedale, anche se c'hai nn so quante placche di metallo in testa, si TU puoi davvero davvero essere un super eroe col costume coloratissimo e far male a tutti i cattivi mafia inclusa.
    E senza aver MAI e poi MAI fatto un allenamento serio in vita tua!
    Io adoro Hit Girl! Per la pulizia delle sua azioni, niente fronzoli nè "capriole estetiche"...Lei era vissuta in un mondo chiuso cresciuta sin da piccina a pane e super eroi, addestrata e preparata ad uccidere chicchessia (e qui sarebbe interessante sapere SE sia ipotizzabilmente vero) ed era una scheggia impazzita in un mondo concreto e carogna.
    Apparentemente qui si continua su quella linea, sei un super eroe adolescente senza addestramento, coloratissimo, oppure no, che combatterà contro un super cattivo cattivissimo...ed andrà tutto bene tra sangue e mazzate reali ma da cui esci abbastanza sano da riprendere la tua lotta coloratissima contro i malvagi...
    Nah, scusate, esagererò ma nn mi convince...

    Isa

    RispondiElimina