giovedì 28 giugno 2012

BancoMATT

ATM
Trama: Ieri sono rimasto chiuso nell'autolavaggio bancomat

Il 9 settembre 2010, io, Ciebbì, blandivo sfidavo Hollywood.
E lo facevo parlando di Frozen, un film di tre tipi che rimanevano bloccati su una seggiovia.
E lo facevo blandendo scherzando hollywood e le sue idee balenghe, con delle locandine di film inventati che prevedevo sarebbero usciti di lì a qualche anno.
In pratica lo facevo così:
E lo facevo con il solito piglio canzoniero del comico vessatorio, quello che blandisce attacca il suo pubblico e spara a zero. Non pensando che Hollywood mi avrebbe ascoltato.
Oggi invece, 28 giugno 2012, SO che Hollywood non solo mi legge, ma, essendo stupido, non capisce che lo prendo in giro, anzi crede che gli do dei consigli per fare film e... che fa Hollywood? Fa effettivamente un film di cui avevo fatto la locandina, fa effettivamente un film di tre che rimangono chiusi nell'ATM (dicesi bancomat, di quelli con la casupola).
Fuori c'è uno che non avendo meglio da fare li blandisce ghermisce (quando imparo una nuova parola, la blandisco ripeto fino alla noia. update: anche quando deciso che vuol dire esattamente l'opposto di quello che effettivamente vuol dire) con un piede di porco e alla fine li ammazza tranne uno per fargli ricadere la colpa (ops, vi ho blandito riempito di spoiler).
Adesso mi chiedo, ma se loro sono tre, e quello era uno, perché non sono usciti tutti e tre insieme e non hanno preso tre strade diverse? Se ne salvavano almeno due. Vi si deve dire tutto, Hollywood.
Il film è brutto, che se mi fai un film tutto ambientato in tre metri quadri, haivoja quanto ti devi impegnare.
Inoltre non spoglia neanche la protagonista. E inoltre il terzo tizio è effettivamente un matto che agisce da solo (che uno minimo si aspetta che è affiliato a uno dei tre o ha qualche conto in sospeso o magari che ne sai è il fidanzato della ragazza ognuno si arrapa come vuole). Invece il nostro matto è solo un coatto. Un bancoatt. Tipo questo era meglio. Anche se tutti derivano da questo.
Comunque c'era un altro spunto interessante riguardo ai bancomat. Ad esempio si poteva studiare il motivo per cui OGNI SANTA VOLTA CHE IO DEVO ANDARE A CAMBIARE I SOLDI AL BANCOMAT MI AVVICINO E DA LONTANO VEDO CHE NON C'È NESSUNO E PROPRIO LA PERSONA CHE CAMMINA DAVANTI A ME PROPRIO LEI DEVE ANDARE PROPRIO PURE LEI A CAMBIARE I SOLDI MA MAGARI DEVE ANCHE VEDERE QUANTE OPERAZIONI POSSIBILI HA E LE FA TUTTE E IO SCHIUMO E MINIMO QUANDO HA FINITO E LE HA FUNZIONATO TUTTO POI METTO IO LA CARTA E MI DICE CREDITO ESAURITO!!!
Guarda Hollywood, facciamo che hai altre tre possibilità per non deludermi e non farti blandire scherzare ancora:
Mi raccomando con LA SEDIA che ci tengo, non rovinarmi anche quella Hollywood! Altrimenti ti blandisco prendo per i fondelli ancora di più di quanto già non.

4 commenti:

  1. Peccato che blandire significhi tutt'altro...
    -__-

    RispondiElimina
  2. Blandire è un po' come il nero, sta bene con tutto.

    RispondiElimina
  3. esatto! :DDDD diglielo un po' alle maestrine...

    RispondiElimina