giovedì 9 giugno 2011

Londra Anomala 2

Wild Target
Trama: Killer spaesato meet truffatrice spaesata meet Ron Weasly spaesato.

Sempre un peccato vedere un grande attore sprecato così. Parlo di Bill Nighy che è uno di quegli attori che uno è sempre contento di trovare sulla propria strada. E poi sei sempre un po' contento di vederlo perché è uno di quelli che è arrivato al successo in tard(issim)a età. Come Ian McKellen per capirsi, e lo vedi proprio che, nonostante a volte faccia le cose per il vil denaro (chi l'ha detto poi che è vil... uno ricco, sicuro...) c'ha la recitazione nel sangue. Peccato, dicevo, vederlo perso in un film un po' commedia romantica un po' spy story grottesca, ma nessuna di ueste cose fatte bene. Ci sono momenti che sembra di vedere gli sketch di Mr. Bean, ma che non fanno ridere. Anche Emily Blunt, che vale la pena ricordare in queste mises:
(più che in quelle strappate dell'Uomo Loop) si barcamena alla ricerca di un personaggio svampito e divertente, ma risulta solo molto antipatica. Poi c'è RonRon, che fa RonRon. Il problema sta tutto nel regista che è inesorabilmente VECCHIO, forse lo ricordate perché ha fatto Suore in fuga e non si sa come ha fatto vincere un oscar a Marisa Tomei. Questo è davvero da evitare.

Nessun commento:

Posta un commento

Posta un commento