mercoledì 15 novembre 2017

INSTallazione completata

INSTAGRAM è proprio bello perché ha un limite di parole che puoi scrivere (ovviamente l'ho scoperto io, io che volevo scrivere di meno, alla terza recensione già avevo sforato) e soprattutto ti devi inventare tag sempre nuove per attirare gente ma tanto è tutto inutile perché l'unico modo per avere tanti liks è mettere foto di tette.
Ma io vado avanti. Insomma, mi ha mai fermato qualcosa? Tipo ricordate quella volta nel 2009 quando uno prese a commentare TUTTI i post con VAFFANCULOOOOO, mi pare che in tutta risposta gli ho fatto altri 8 anni di sito in faccia. Ah. Ah. Chi ci VA AFFANCULOOOO ora eh?
Quindi ecco che invece di lamentarmi sempre del fatto che forse dopo 8 anni di TUTTI i giorni una recensione mi ero un tantinello rotto, me ne sono andato su INSTAGRAM che tanto cambia poco, sempre ChickenBroccolesco sono.
Vi metto un po' di ultime INSTArecensioni fatte:
Un post condiviso da Chicken Broccoli (@chickenbroccolicinema) in data:
Un post condiviso da Chicken Broccoli (@chickenbroccolicinema) in data:
. THE DESCENT 🐔 Chicken! Rivedere The Descent fa sempre bene. Altro che Fiori d'acciaio, le Charlie's Angels e le Amiche della sposa, queste splelolo... spleolog... spegolo... tizie che scendono nel buco più profondo della terra per cercare sé stesse e trovano mostri albini famelici con cui combattere sono delle vere donne toste. Un film in cui l'unico uomo che c'è muore impalato dopo 3 minuti e dopo è solo donne che spaccano culi di mostri può bastare come femminist-horror? Finale amarissimo e scene splatter più gore di quanto ricordassi. C'è anche un seguito ma è indescent. (Dovevo dirla.) Vi metto qualche illustraposter bello: si parte da quello "Dalì" alle bombe di @danmumforddraws , @100soft , @ghoulishgary . #thedescent #movie #horrormovie #neilmarshall #women #monsters #review #illustrationposter #movieposter #salvadordali
Un post condiviso da Chicken Broccoli (@chickenbroccolicinema) in data:

Attendo i vostri VAFFANCULLOOOOO su INSTAGRAM allora eh.

Nessun commento:

Posta un commento